UN’AMORE A PRIMA VISTA …

Nel lontano 1985, un amico mi fece vedere dei filmati con degli americani che tracciavano ampi pendii innevati cavalcando un’ attrezzo simile ad un surf da onda.

All’epoca praticavo sci fuoripista e windsurf: erano gli anni delle prime tavole “fun” e da salto. Ma una tavola per scivolare sulla neve non l’avevo mai vista.

Rimasi folgorato.

Quel giorno nacque la mia passione per lo snowboard.

Chiesi subito al mio amico dove si potesse acquistare una cosa come quella.

Dopo pochi giorni mi accompagnò da Jimmy Sport, dove acquistai un Wintersurf Pin Tail 160 con tanto di pinnetta centrale in alluminio.

Uscii dal quel negozio contento come un bambino la mattina di Natale.

Ma non esistevano calzature dedicate a questo nuovo sport !

Allora mi venne in mente di prendere un paio di normalissimi scarponi da sci e di estrarre la scarpetta interna; tagliai punta e tallone e infilai la scarpetta dentro un paio di Timberland alte, quelle che usavano i paninari.

In questo modo avevo protezione posteriore nel “backside”, mentre in “frontside” i legacci delle Timberland consentivano una buona chiusura della caviglia, e la suola in Vibram forniva all’occorrenza un ottimo “grip” su roccia e neve.

Ero pronto a testare quell’affascinante attrezzo sulle piste della mia Sestriere.

Sestriere Monte Fraiteve 1987 secondo anno

Sestriere Monte Fraiteve 1987 secondo anno

 

WINTERSURF PIN TAIL 1985 ITALY

WINTERSURF PIN TAIL 1985 ITALY

 

Fortunatamente le prime volte provai con 10 cm di fresca, e già si facevano le prime curve, così nacque un grandissimo amore !!!

All’epoca eravamo in pochi, era tutto magico, iniziai a tracciare le discese che fino all’anno prima facevo con gli sci, le più facili, Fantastico !!!!

Molti amici amanti della powder passarono alla tavola, la foto sopra è stata scattata da Massimo “PINZA” , questo era la sua prima discesa, peccato che gli avessero affittato uno swallowtail senza lamine, solo con due pinne metalliche, forse più adatto alla powder…..

Pinza si fece tutto il fraiteve in derapata

Altri amici si uniscono al gruppo Fabrizio M, Umberto R, Massimo & ….. C, Massimo P, Alessandro C. Marcello F, e non dimentichiamo l’unica donna Ann M, si iniziavano a fare gite più impegnative, tipo  Sises canalini, Sises Via lattea e Sises Passo San Giacomo …. era fantastico, super !!!!

Galleggiare nella powder e fare curve con la mano nella neve era fantastico, si godeva come dei “ricci”

 







La Prima tuta da snowboard

Arrivarono le prime tute, che in neve fresca evitavano quel fastidioso problema della neve nella schiena e nelle mutande.

Era l’anno 1988 non c’era molta neve a sestriere, allora decidemmo di costruirci un piccolo trampolino per fare un po’ di salti. peccato che non trovo più la foto più bella !!!!

Sestriere Lago Losetta terzo anno

Sestriere Lago Losetta terzo anno

 

Funky snowboard round swallowtail

Funky snowboard round swallowtail

 

Era un periodo di grande fervore e grandi evoluzioni tecniche nel mondo dello snowbord, twin tip, swallowtail, roundtail, tavole assimetriche, finalmente erano arrivate le prime calzature da snowboard, ma continuavo con le Timberland, andavono benissimo, ed ero fiero della mia invenzione !

Mia moglie aveva provato un po’ di volte con vari maestri, ma la poca neve e ghiacciata l’aveva scoraggiata, a natale le avevo regalato un Funky fishtail di circa 150 cm. finalmente verso febbraio arrivò la powder e decisi di provarla… mi trovai molto bene !

Continua…

4 Comments

  1. PG Giordano ha detto:

    MAnooooo!!!! anche io comprato wintersurf pintail da Jimmy a Torino, NAtale 186!!!

  2. ettore ha detto:

    Ciao, e che fine ha fatto la tua tavola ?

  3. Roberto Pederiva ha detto:

    Quanti ricordi! Io i PinTail li usavo nella scuola di “surf da neve” …non si chiamava ancora snowboard!

  4. ettore ha detto:

    pensa che all’epoca l’ho regalata al figlio di un amico, mi mangerei i c…